Frutta e verdura autunnale: salute - Pianeta Gourmet - giornale su gusto e benessere

Frutta e verdura autunnale: salute

Posted by

Frutta e verdura d’autunno, ecco come combattere i primi malanni. Madre natura ci regala un pieno di salute per variare quotidianamente la dieta con prodotti freschi e ricchi di mille proprietà

 

zucca4

 

Il clima è diventato fresco e certo non è ancora inverno ma i rigori della stagione più cupa dell’anno cominciano a farsi sentire. E insieme a loro raffreddore, tosse e allergie, da bloccare sul nascere perché ci rendono la vita difficile. A meno che nel nostro cesto della spesa non facciamo la scorta di mele, pere, uva, lamponi, kiwi, prugne e fichi e, tra la verdura, zucca e spinaci, patate novelle e carote, lattuga e zucchine, melanzane e peperoni, fagiolini, spinaci e fagioli. Rimandiamo ad un altro articolo i benefici di ogni singolo prodotto, qui preferiamo illuminarvi sul calendario stagionale dell’autunno.

 

aranciata

 

Le arance sono uno dei frutti più deliziosi e versatili di questo periodo e vantano un grande apporto di antiossidanti e vitamina C. I loro mesi migliori sono da ottobre fino ad aprile e una squisita spremuta o una fettina con un velo di marmellata vi forniscono il giusto contributo per combattere i sintomi da raffreddamento. Analogamente i mandarini (ideale quelli tra dicembre e febbraio), altra delizia da prediligere dei giorni più freddi, pure ricchi di vitamina C, rinfrescanti e facili da mangiare. E non sono solo ottimi alleati a tavola, ma possono servire anche per decorare o profumare casa facendone bruciare le bucce nel camino. Il momento top per le pere, invece, inizia a luglio e finisce a ottobre, ma le troviamo anche da gennaio a marzo. Oltre ad essere strapieni di vitamina C ed E, contengono molte fibre, perfette per migliorare il transito intestinale. Ottime come sciroppo o in abbinamento con dolci. Lo stesso dicasi per le banane, perfette per tutta la famiglia e, anche se sono presenti tutto l’anno, è in autunno il loro apice. Ricche soprattutto di potassio, sono ideali per preparare frullati, macedonie e dessert. Anche l’uva, grande fonte di antiossidanti (il suo periodo d’oro è tra agosto ed ottobre), dolce e rinfrescante sta all’apice durante questa stagione. Può essere consumata da sola o anche in qualsiasi accoppiamento con altri frutti, perfetta anche da gustare negli aperitivi abbinata con lo spumante. Con le noci ci spostiamo tra ottobre e dicembre. Ed infine c’è l’ananas. Composta principalmente da acqua, è uno dei più salutari diuretici naturali ed è l’accompagnatrice perfetta di un maiale arrosto o spiedini di pollo nonché la protagonista assoluta della piña colada.

 

Maristella Di Martino

Giornalista e scrittrice enogastronoma, sommelier e maestro assaggiatore di formaggi, è dottore di ricerca specializzato nella comunicazione enogastronomica e nel marketing territoriale (soprattutto nell'organizzazione di eventi). leggi tutto

commenta

Your email address will not be published.

Mostra
Nascondi