La montanara di Raffaele Giustianiani - Pianeta Gourmet - giornale su gusto e benessere

La montanara di Raffaele Giustianiani

Posted by

Come preparare la montanara secondo Raffaele Giustianiani della pluripremiata pizzeria Capatosta di Recale, tra le migliori in provincia di Caserta. Una ricetta della tradizione che rispetta tutta la sapienza antica della nostra cucina, con ingredienti semplici che sanno di buono e che non deludono neppure i palati più esigenti. Prodotti di grande qualità che il maestro pizzaiolo Raffaele Giustiniani rielabora con maestria e passione. Da assaggiare, senza se e senza ma.

 

montanara

 

Gli ingredienti per quattro persone

Per l’impasto occorrono 850 g di farina, ½ l di acqua, 25 g di sale e 2 g di lievito di birra; per il condimento, invece, 1 kg di pomodori San Marzano Dop, 400 g di mozzarella di bufala campana Dop, 1 spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, basilico e sale

Il procedimento della montanara

Dedicatevi innanzitutto all’impasto sciogliendo il lievito nell’acqua e aggiungete il sale, quindi la farina piano piano. Impastate energicamente e formate una decina di panetti che vanno fatti lievitare almeno per 7 ore. Preparate a questo punto la sala soffriggendo l’aglio in una padella con l’olio e poi unendo il pomodoro che va cotto una mezz’oretta. Nel frattempo, tagliate a fettina la mozzarella e, una volta, lievitata la pasta, stendetela. Friggete le pizzette in olio abbondante portato a temperatura e condite con la salsetta sistemando sopra la mozzarella. Passate in forno il tempo necessario perché il formaggio si sciolga e decorate con basilico. La montanara è solo da gustare.

 

Maristella Di Martino

Giornalista e scrittrice enogastronoma, sommelier e maestro assaggiatore di formaggi, è dottore di ricerca specializzato nella comunicazione enogastronomica e nel marketing territoriale (soprattutto nell'organizzazione di eventi). leggi tutto

commenta

Your email address will not be published.

Mostra
Nascondi