Primavera, frutta e verdura da comprare - Pianeta Gourmet - giornale su gusto e benessere

Primavera, frutta e verdura da comprare

Posted by

La primavera è finalmente una realtà e anche a tavola domina con i suoi colori e profumi. Vediamo quale frutta e verdura da mangiare per assecondare i ritmi di madre natura e farci belle con i nutrienti contenuti nelle bontà che troviamo in giro. Occhio a seguire però un regime alimentare corretto osservando il calendario dei prodotti naturali. Con le belle giornate e il sole caldo stare all’aria aperta diventa un piacere a cui pochi riescono a rinunciare. Volendo combattere disturbi fisiologici quali senso di stanchezza, spossatezza ed allergie, avvertiamo il bisogno di rigenerarci per recuperare energia e salute disintossicandoci dalle tossine accumulate durante i mesi freddi. E proprio la natura sarà, come sempre, il nostro infallibile alleato di benessere. Del resto, consumare frutta e verdura di stagione, oltre che per le loro proprietà nutritive, significa anche fare un grosso regalo al nostro portafoglio evitando di farci irretire dalle primizie e da tutti quei prodotti che sono solo di bell’aspetto ma che è assurdo trovare disponibili in qualsiasi periodo dell’anno nelle loro forme e colori perfetti.

 

fragola1

 

 

Tra i buoni propositi della primavera, imponiamoci almeno una volta alla settimana se non abbiamo tempo il nostro rituale di fare la spesa al mercato. Avremo maggiore possibilità di scelta e porteremo a casa prodotti imbattibili per rapporto qualità-prezzo risparmiando per destinare quanto non spendiamo inutilmente a qualche altra attività che pure ci sta a cuore. E vivremo il piacere di osservare banchi di fruttivendoli e verdumai che ci avvolgono con il loro arcobaleno, profumi e forme sparite da tempo. Ma quali prodotti acquistare in primavera? Ecco una lista della spesa da tenere a mente nella stagione più mite dell’anno. Quando alla verdura primaverile, facciamo incetta di patate novelle
, piselli freschi, asparagi ed insalate come 
indivia, lattugaradicchio rosso e rucola; ancora consumiamo in abbondanza spinaci e biete, finocchi
, carciofi e cipollotti
, cavoli, broccoli e zucchine
 senza dimenticare favecarote
, fagiolini, ravanelli


, barbabietole e l’immancabile aglio.

 

asparago

 

Anche per la lista della spesa della frutta primaverile c’è una vastissima scelta tra albicocche, nespole
, amarene
 e ciliegie. Prima di deliziarci il palato con angurie, meloni, mirtilli, pesche e susine che sono frutti più prettamente estivi, non dimentichiamoci che restano presenti un po’ ovunque mandarini, aranci, mele e pere.

 

 

Maristella Di Martino

Giornalista e scrittrice enogastronoma, sommelier e maestro assaggiatore di formaggi, è dottore di ricerca specializzato nella comunicazione enogastronomica e nel marketing territoriale (soprattutto nell'organizzazione di eventi). leggi tutto

commenta

Your email address will not be published.

Mostra
Nascondi