Primavera, un risveglio doc - Pianeta Gourmet - giornale su gusto e benessere

Primavera, un risveglio doc

Posted by

Arriva la primavera, le giornate si allungano e abbiamo voglia di sentirci più belle. La parola d’ordine ora è benessere per risvegliare il nostro corpo e tornare in forma dopo i mesi freddi e cupi della stagione invernale. Metabolismo e buonumore vanno invogliati a piccole dosi…Inutile progettare troppi cambiamenti, facciamolo lentamente. Partendo dalla pelle tre sono i diktat da osservare: esfoliare, purificare e rigenerare. L’epidermide, per mesi nascosta sotto strati di tessuti pesanti, appare spenta ed opaca, stressata dal freddo e dallo smog. E il nostro organismo sarà appesantito dalle scorie di un’alimentazione ricca di grassi e calorie.

 

bellezza1

 

Disintossicare corpo e mente

Se il benessere deve essere globale, dobbiamo puntare a disintossicare sia il corpo che la mente da abitudini e pensieri tossici: abbandoniamo l’idea di chiuderci in noi stesse e usciamo all’aria aperta insieme ad amici aiutando l’organismo a sgonfiarsi e sentirsi più leggero godendoci il piacere delle piccole cose.

Il potere terapeutico del sorriso

Eh sì, dobbiamo allenarci a sorridere. Va bene cambiare l’armadio ma per essere più luminose mettiamo da parte difficoltà e problemi quotidiani e proviamo a ridere iniziando a salutare il vicino di casa, la collega, il ragazzo che si incrocia per caso ogni mattina; insomma, una pratichiamo il fitness del sorriso cogliendo il lato positivo di ciò che ci accade con un viso positivo e solare.

 

broccoli_girovita

 

Cosa mangiare a colazione

Regaliamoci il primo piacere della giornata. La prima colazione è un momento fondamentale da trascorrere in compagnia di cibi sani ma gustosi, presentati su tovagliette colorate. Cosa mangiare? Molta frutta: vanno benissimo mele o banane ma meglio ancora proviamo more e fragole (antiossidanti, detox, antinfiammatorie ed anticellulite) servite magari insieme allo yogurt e cereali, utili a regolarizzare il transito intestinale e a smaltire le tossine accumulate. Approfittiamo della frutta secca, remineralizzante e quindi adatta a questo cambio di stagione.

Viviamo all’aria aperta 

Se bruciamo saremo più felici. Usciamo dalla palestra o dalle mura di casa per dedicarci ad un rigenerante fitness all’aperto. Basta una corsa non massacrante, mezz’ora al giorno di passeggiata veloce da programmare rispetto al tempo che abbiamo a disposizione e da aumentare progressivamente rispetto alla nostra resistenza, ma sempre senza esagerare. Il running all’aperto è sicuramente un’impennata del livello di buonumore, merito delle endorfine attivate da movimento e luce. E poi provate l’ebbrezza di correre nel parco a piedi nudi, fa miracoli…

 

corsetta

 

Pausa pranzo formato picnic

Il picnic non è solo la domenica, anzi. Con l’arrivo della primavera, cerchiamoci un posto all’aperto non la mensa, un bar o peggio ancora la scrivania per staccare durante la pausa. Portiamoci da casa una ricca insalata (verdure, legumi e uova), una bottiglietta d’acqua e un frutto e, perché no, un bel libro che ci fa compagnia.

Meno smartphone e caffè

Allentiamo la pressione disintossicando anche la mente. Oltre che seguire un’alimentazione corretta evitando troppi grassi animali, alcol, zucchero, sodio, caffè, interrompiamo pigrizia e dipendenza dalla tecnologia (social e chat in primis). Il nostro programma benessere di risveglio deve farci limitare l’uso di smartphone, tablet e pc a telefonate e messaggi strettamente necessari. In questo modo, l’ansia diminuirà, saremo più concentrati e avremo un sonno più rilassato. Occhio anche al caffè: una tazzina non fa male alla salute ma non esageriamo.

Idratiamoci con le vitamine

Uno dei motivi per cui ci sentiamo appesantite e stanche è, spesso, lo stato di disidratazione dell’organismo. Per idratarci a sufficienza, beviamo un paio di litri d’acqua spesso e a piccoli sorsi. E sono ottimi anche i frullati di frutta fresca, succo di arancia o limone poco dolcificati e latte di mandorla.

 

caffeok

 

Trattamenti di bellezza

Sono importanti le maschere purificanti, rigeneranti oppure calmanti, ma sono altrettanto da prendere in considerazione anche rimedi naturali per il viso come il bagno di vapore oltre alle classiche maschere all’argilla verde. Aggiungiamo all’acqua calda oli essenziali alla menta, al limone o al pino per le pelli grasse o alla rosa per quelle mature o sensibili. Anche gli scrub sono un elemento fondamentale del wellness di primavera: la pelle respira meglio e viene pulita in profondità e inoltre blocchiamo anche la cellulite.

Rimedi per allergie

Per i più sfortunati che devono combattere le tante allergie di questo periodo esistono tanti rimedi omeopatici e naturali da utilizzare un paio di settimane prima della “stagione dei pollini”, dal ribes nigrum (assumiamola a gocce o perle) perché ricco di vitamina C nonché acidi grassi omega 3 e omega 6 all’olio di basilico in perle, una scorta di acidi grassi essenziali e di flavonoidi.

 

Maristella Di Martino

Giornalista e scrittrice enogastronoma, sommelier e maestro assaggiatore di formaggi, è dottore di ricerca specializzato nella comunicazione enogastronomica e nel marketing territoriale (soprattutto nell'organizzazione di eventi). leggi tutto

commenta

Your email address will not be published.

Mostra
Nascondi