Sali minerali e grassi, l'abbronzatura è veloce - Pianeta Gourmet - giornale su gusto e benessere

Sali minerali e grassi, l’abbronzatura è veloce

Posted by

Sali minerali, e l’abbronzatura è più veloce. Vogliamo una tintarella facile e sicura? Ecco come fare per abbronzarci velocemente. Prima di esporci al sole, si sa, dobbiamo usare creme con il fattore di protezione più adatto alla nostra pelle. Ma il segreto è anche fare scorta delle sostanze giuste. Abbiamo provato a fare una lista di quelle più utili…

 

frutta_secca

 

I sali minerali sono importanti per l’abbronzatura

I sali minerali sono essenziali per un’abbronzatura duratura e per di più contrastano l’invecchiamento precoce. Così come le vitamine e una dieta sana ed equilibrata che ne forniscono le quantità necessarie. In particolare, rame e ferro rivestono un ruolo fondamentale nella sintesi del collagene e dell’elastina, donando elasticità e compattezza alla pelle e proteggendola dall’azione dei raggi ultravioletti. Ma dove si trova il rame? In molluschi e crostacei, frutta secca, semi di girasole e legumi. Il ferro, invece, è reperibile in carni, pesce, verdure a foglia verde e si assimila meglio se nello stesso pasto mangiamo anche cibi ricchi di vitamina C, come prezzemolo, peperoni e sedano.

 

Mangiare grassi buoni per proteggersi dal sole

Pesce e frutti di mare sono ricchi di acidi grassi essenziali Omega3 che proteggono dal sole, riparando le fibre di collagene ed elastina. Contengono anche zinco e selenio, sali che difendono le cellule dall’azione ossidativa, anche da quella dovuta ai raggi solari. Il risultato sarà una pelle liscia e un’abbronzatura uniforme se consumati per più volte nell’arco di una settimana. Anche i legumi, i frutti oleosi e i cereali integrali possono diventare cibi alleati per l’abbronzatura, perché apportano zinco, che come detto svolge un’importante azione protettiva.

 

gamberi

Il frullato per prevenire le irritazioni del sole

Ecco una ricetta semplice che ci darà sollievo per la pelle irritata dal sole. Prepariamoci un frullato rinfrescante e beviamolo una volta al giorno, a colazione oppure come spuntino. bastano sedano e mela verde. Il primo è fonte di sali minerali e principi attivi antinfiammatori e protettivi della cute. La seconda è, al contrario, ricca di vitamina C benefica per la produzione di collagene per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

 

La ricetta del frullato di sedano e mela verde

Vi proponiamo ricetta del frullato di sedano e mela verde. Con sole 62 kilocalorie a porzione avremo tanti benefici immediati. Seguite il procedimento e provate. Gli ingredienti necessari sono 70 grammi di sedano tagliati a tocchetti, 1 mela verde piccola, 1 cucchiaino da caffè di curcuma,
½ bicchiere d’acqua e un paio di cucchiaini di farina di mandorle.
La preparazione del frullato di sedano e mela verde

Dopo aver sciacquato la mela, tagliamola a tocchetti con tutta la buccia e mettiamo tutti gli ingredienti nel frullatore unendo anche l’acqua. Frulliamo fino a ottenere un composto omogeneo e consumiamo subito.

 

Maristella Di Martino

Giornalista e scrittrice enogastronoma, sommelier e maestro assaggiatore di formaggi, è dottore di ricerca specializzato nella comunicazione enogastronomica e nel marketing territoriale (soprattutto nell'organizzazione di eventi). leggi tutto

commenta

Your email address will not be published.

Mostra
Nascondi