Trofie asparagi, pancetta e pomodorini - Pianeta Gourmet - giornale su gusto e benessere

Trofie asparagi, pancetta e pomodorini

Posted by

Come preparare le trofie e asparagi con pancetta e pomodorini, una ricetta semplice e veloce ma gustosa secondo Le Volte di Annibale e Bacco di Caiazzo. Il sapore degli asparagi appena colti insieme ai pomodorini e alla pancetta rende questo piatto della tradizione contadina una vera bontà che va assaggiata assecondando i ritmi lenti delle zone interne della Campania dove la tavola è stata e resta un argomento serio da condividere con amici e parenti, e non solo nei giorni di festa comandata. In questo buon retiro che si trova nella bellissima e rilassante campagna caiatina, la pasta è ancora fatta a mano e i profumi di una volta escono prepotenti dalla cucina per regalarvi sensazioni uniche che vi fanno staccare anche se solo per poche ore dal tran tran della vita cittadina.

 

Gli ingredienti per 4 persone

400 g di trofie, 200 g di pancetta affumicata, 50 ml di latte, 1 mazzetto di asparagi, ½ cipolla, pomodorini, pecorino, pepe e sale

Il procedimento delle trofie

Lessate gli asparagi in acqua salata e, quando saranno cotti, scolateli tagliando e tenendo da parte le punte che serviranno per decorare il piatto. Mettete poi nel mixer la parte più dura del gambo con il pecorino e tagliate la restante parte dell’ortaggio a rondelle.

La preparazione del sugo

Soffriggete in un tegame la cipolla, aggiungete la pancetta e lasciatela rosolare per qualche minuto a fuoco lento, poi unite le rondelle di asparagi e i pomodorini lavati e privati dei semi interni, la crema frullata, il latte e il sale. Nel frattempo cuocere la pasta in acqua bollente e salata e, una volta scolata, versatela nella padella che sta sul fuoco. Una spolverata di pecorino e servite fumante.

 

Le volte di Annibale e Bacco di Caiazzo (Ce)

Maristella Di Martino

Giornalista e scrittrice enogastronoma, sommelier e maestro assaggiatore di formaggi, è dottore di ricerca specializzato nella comunicazione enogastronomica e nel marketing territoriale (soprattutto nell'organizzazione di eventi). leggi tutto

commenta

Your email address will not be published.

Mostra
Nascondi